Nuove ricette vegetariane da Omar Gamberini

Sempre più spesso, al ristorante come alle cene in casa tra amici, ci si trova di fronte a vegetariani. Per quando sia un amante della buona cucina e della carne di qualità, sono aperto a tutto e mi fa piacere sperimentare nuove ricette per commensali che hanno richieste particolari. Preparare un piatto vegetariano è più difficile a dirsi che a farsi. E vi dirò di più, sulla vostra tavola potreste portare un intero menù vegetariano, dall’antipasto al dolce. Non c’è bisogno di inventarsi chissà che, perché tante ricette della tradizione sono già vegetariane. Prima vorrei, però, presentarmi: sono Omar Gamberini, chef per passione, o meglio “chef dilettante”, come preferisco definirmi. Una passione che mi accompagna da quando ero bambino e frequentavo il ristorante dei miei nonni, nella campagna bolognese. Oggi sono molto attivo sul web, nei panni dello chef Omar Gamberini: i canali ufficiali di Omar Gamberini sono tanti, e spesse volte condivido anche le ricette degli altri chef, come Douglas Kevington (“The Douglas Kitchen Online”) che sul sito di Omar Gamberini ha pubblicato alcune delle sue ricette.

Mi piace rifarmi alla tradizione ma allo stesso tempo innovare, in perfetto equilibrio tra tecnica e fantasia, in pieno stile Omar Gamberini (lo “chef per passione” Omar Gamberini!). Tra i piatti  vegetariani che vorrei proporvi c’è un “classico” davvero  molto saporito: si tratta dei falafel di ceci. Io consiglio di prepararli a partire dai ceci secchi, lasciati in ammollo in modo che abbiano il tempo di ammorbidirsi: l’ammollo ideale è di 24 ore, sostituendo l’acqua dopo 12 ore. Una volta scolati, i ceci non vanno cotti, ma direttamente mixati con cipolla tritata, uno spicchio d’aglio, prezzemolo, cumino e un filo d’olio extravergine d’oliva. Quando è stato ottenuto un composto omogeneo basta aggiungere sale e pepe e formare delle polpette piatte, o meglio delle crocchette. Affinché la forma e la consistenza siano giuste, consiglio di lasciare l’impasto a riposo in frigorifero per circa un’ora. Una volta pronte, le nostre polpette possono essere fritte in olio bollente fino a quando non risulteranno dorate. L’alternativa, per avere un piatto più leggero, è realizzare i felafel al forno, a 180° per 20-25 minuti. Sono ideali serviti assieme all’insalata, come antipasto o piatto principale, e accompagnati da salsa allo yogurt. Queste e altre ricette firmate dallo chef Omar Gamberini (e da altri chef che collaborano online, come lo chef irlandese Douglas Kevington, già menzionato) le trovate sui canali Internet ufficiali di Omar Gamberini.